Cosplay:Quanto conta la bellezza?

P1160287

Vi siete mai posti almeno una volta questo dilemma durante magari una fiera,un’evento o semplicemente davanti al pc mentre si naviga tra i social o siti vari?!

Può sembrare abbastanza stupida come domanda,ma purtroppo al giorno d’oggi si guarda anche questo e non solo nella vita di tutti i giorni specie nei annunci di lavoro dove cercano quasi sempre belle presenze oppure nei concorsi di bellezza ecc…

Anche nel cosplay l’occhio vuole la sua parte.

Ma partiamo dall’inizio.

Sinceramente penso che la bellezza sia oggettiva come molte altre cose,quello che piace a me può non piacere ad altri e viceversa.

Stessa cosa vale per una bellezza sia di ragazza che ragazzo!

A modo nostro lo siamo tutti,in maniera ovviamente diversa!

Cos’è che quindi stona in tutto questo bel discorso?

Semplicemente le critiche cattive e di poco gusto.

Noto sempre più spesso anche tramite i social che si critica a volte proprio con quel gusto morboso e sadico di ferire qualcuno o una categoria di persone.

Specie nel lato estetico. Ovviamente non nasciamo tutte come modelle o modelli ma ciò non comporta che se qualcuno non ha un bel fisico [inteso per fisico super perfetto e palestrato] deve quindi chiudersi in casa con le tapparelle abbassate e fare una vita da eremita per paura del giudizio esterno!

Ci sono troppi stereotipi anche nel cosplay a mio parere sbagliati,esempi troppo eccessivi alla quale specie chi inizia da poco si vuole immedesimare o seguire a livello quasi morboso criticando chiunque si metta sulla loro strada!

Lo trovo un’atteggiamento sbagliato perchè è giusto seguire,apprezzare ma non sicuramente VENERARE chiunque come un Dio.

Come un’altra cosa, chi ipotizza che le ragazze in generale devono  mettersi tre stracci addosso e mostrare il seno o il lato b per farsi notare e avere diciamo così “notorietà”

E chi non lo sa passa per la suora o sfigata di turno che non ha forme o fisico per farlo.

Ovvio c’è chi lo fa per sua spontanea scelta e volontà e qui non ho nulla da ridire ma ciò che stona è sempre la massa o meglio la parte forse più “disagiante” di chi segue il cosplay rendendolo quasi un mondo “malato” dove esiste solo odio,discriminazioni,insulti ecc ecc ecc…

Il cosplay è bello perchè è vario,e siamo noi stessi a variarlo!

Non dovrebbero esserci discriminazioni di alcun genere tipo come “Ennò tu quel personaggio non lo fai perchè sei grassa!” o addiritura minacce nate da sciocchezze sulla scelta di un personaggio perchè lo aveva già fatto quella,e altre cose ancora!

Se una persona si sente bene con se stessa sia davanti allo specchio e sia nella mentalità di dire “Lo faccio perchè mi piace” è sicuramente un segnale positivo!

Una persona in carne ma che riesce ugualmente nonostante qualche chiletto di troppo a valorizzarsi con un make up,parrucca e costume fatto bene,vale allo stesso modo di una persona magra con gli stessi canoni!

Basta appunto valorizzarsi,nascondere i difetti e mettere in evidenza i pregi!

Chi critica non cesserà mai di darlo,facciamocene pure una ragione ma possiamo finalmente fare una cosa sana e giusta:FREGARSENE e divertirci!

La perfezione non esiste!

Possiamo tutti arrivare ad un buon livello,basta metterci l’impegno e la costanza e soprattutto la passione!

E prima di criticare gli altri,guardate prima voi stessi,sempre!

 

Alla prossima,penso con una review e poi finalmente il post sull’editing :3

Annunci

2 thoughts on “Cosplay:Quanto conta la bellezza?

  1. Nella generazione attuale la bellezza va considerata come uno stato allucinatorio collettivo, indipendentemente dal contesto in cui è chiamata in causa. Che si tratti di spettacolo, cosplay o lavoro l’aspetto fisico influisce notevolmente, è dimostrato scientificamente e non si può evitare. Da qui allo stabilire ciò che uno reputa oggettivamente bello…beh c’è un mondo.
    Ogni tanto mi piace partecipare alle fiere dei cosplayer per realizzare qualche scatto, tuttavia, nel tempo, mi sono accorto che molti ragazzi/e tendono ad una ricerca quasi ossessiva nell’interpretazione del personaggio. Se si tiene conto che l’ambiente è mediamente frequentato da adolescenti o persone lievemente al di là di questa fase, si può facilmente immaginare come il fattore estetico acquisisca un importanza notevole. A quell’età è fin troppo facile fare discriminazioni su chi ha qualche chilo di troppo o ha dei semplici difetti fisici (spesso insignificanti). Semplicemente a quell’età non si ha raggiunto la maturità sufficiente a capire la realtà al di fuori degli stereotipi televisivi, maturità che purtroppo per molti non arriva neanche ad età ben più avanzate…
    Personalmente ammetto che di ragazze belle a questi eventi ne vedo parecchie, quelle che mi colpiscono veramente sono ben poche. Per me la bellezza è ben altro dal avere un fisico statuario, lineamenti perfetti e sorriso smagliante. La maggior parte delle cosplayer mezzenude non mi dicono niente, vedo semplicemente delle ragazze che sfruttano un’occasione per mettere in mostra le ore di allenamento passate in palestra. Ben venga, nulla in contrario, ma è inevitabile che ciò metta in influenza tutte quelle persone che partecipano per altri motivi.
    Soggettivamente do molto peso alle sensazioni che quella persona mi trasmettere, il carattere, l’espressività, come si muove e anche i difetti fanno parte di queste elenco. Spesso invece mi capita di vedere post-produzioni di fotografie estremamente alterate, dove dal soggetto sparisce ogni traccia di imperfezione: nei, occhiaie, chili e quant’altro… e di quella persona cosa rimane?. Modifiche che di solito sono riservate al campo dell’alta moda, non ad un ambiente dove si dovrebbe puntare alla condivisione di una passione ma, sopratutto, al divertimento.
    Scusa se ti ho annoiata con questo “pippone” mortale, mi hai semplicemente dato l’aggancio giusto per sopravvivere ad un momento di noia tremenda 🙂

    Mi piace

    • Figurati,hai alzato diversi punti interessanti su cui discutere e accetto il tuo modo di vedere le cose 🙂
      Sono dell’idea che c’è un’età per tutto nel senso che una o un cosplayer di 18 anni ad esempio o meno,vedono il cosplay sotto un’altro aspetto anzichè se magari ne hai di più e magari più anni di esperienza alle spalle! Giustamente la bellezza è oggettiva,l’ossessione nel diventare perfetti è un qualcosa di irragiungibile a mio avviso,e più ci dedichi tempo e più ti dimentichi poi di quello che ti sta attorno! Idem fare dei canoni precisi di bellezza,ognuno è bello a modo suo e basta metterlo in evidenza senza però esagerare 🙂 Per i post produzione sono daccordo ma anche qui sarebbe magari da parlarne in un’altro articolo [che magari farò volentieri presto]

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...